Il Sistema Informativo Integrato è stato ideato in seguito alla (per il momento, parziale) liberalizzazione del mercato della luce e del gas. Infatti in questo settore le informazioni che devono scambiarsi i vari enti sono numerose e per gestire e ottimizzare questo processo è stata ideata la piattaforma. Il SII è stato istituito dall'Acquirente Unico, che è un soggetto indipendente rispetto al mercato della luce e del gas, e per questo garantisce che la piattaforma sia regolata da norme sulla tutela della privacy molto stringenti.

Sostanzialmente il SII è una banca dati in cui sono presenti tutte le informazioni relative ai contatori, ai POD e ai dati identificativi dei clienti in Italia.

Gli scopi del SII:

  • la creazione di un livello di omogeneità tra i fornitori per quanto riguarda le tempistiche, le modalità e la richiesta di dati
  • la semplificazione dei processi e dei costi per i fornitori e conseguentemente per i clienti
  • il monitoraggio di alcune procedure, come il cambio di fornitore o le volture, garantendo l'efficacia in termini di tempi e risultati

Un esempio pratico di utilizzo del SII

Quando un utente richiede il passaggio ad un nuovo fornitore, quest'ultimo verifica sul SII che vi sia corrispondenza tra il codice POD/PDR e il codice fiscale del soggetto che richiede il cambio. Il procedimento verrà bloccato qualora si dovessero presentare delle anomalie nella fase di controllo sul SII. 

Hai trovato la risposta?