Se vuoi chiudere il tuo contatore gas perché ad esempio ti stai trasferendo in altro appartamento dovrai chiedere al tuo fornitore, ovvero noi, la cessazione della fornitura.

Tutto ciò che riguarda il tuo contatore è gestito dal tuo distributore locale, ma è il fornitore a fare da tramite tra te e la tua impresa distributrice.

In breve:

  • Riceviamo la tua richiesta
  • La inviamo al distributore
  • Il distributore provvederà alla cessazione del contatore

Per richiedere la disalimentazione del contatore ti basta contattarci in chat e ti indicheremo come procedere. Nel caso dell'energia la chiusura verrà fatta da remoto, mentre per il contatore gas, se quest'ultimo non è di ultima generazione, verrà un tecnico dell'impresa distributrice per la chiusura manuale. L’appuntamento verrà comunicato o tramite noi o il distributore si metterà in diretto contatto.

I costi

Il costo per la disalimentazione di un contatore gas è di 25,81€ + IVA di oneri amministrativi e a 23€ + IVA di oneri di gestione ciascuno.

Le tempistiche

Una volta ricevuta la richiesta abbiamo 2 giorni lavorativi per inviare la pratica al distributore locale di riferimento che avrà 5 giorni lavorativi dal data di ricezione della richiesta per completare la cessazione della fornitura.

Hai trovato la risposta?