L’accisa del gas viene calcolata sulla base di due fattori:

  • la quantità di gas consumato 
  • l'area territoriale di appartenenza della fornitura

Le imposte erariali infatti sono calcolate sulla base di scaglioni di consumo cumulati nel corso dell'anno solare.
Questi scaglioni sono suddivisi in 4: 

  • fino a 120 Smc 
  • da 120 a 480 Smc 
  • da 480 a 1560 Smc 
  • oltre 1560 Smc

Inoltre, ogni scaglione ha un'accisa diversa che varia anche in base alla zona geografica. 

Accisa nord Italia

Il primo scaglione ( fino a 120 Smc) vede un'accisa pari a 0,044€/Smc.
Il secondo scaglione (da 120 a 480 Smc) pari a 0,175 €/Smc.
Il terzo scaglione (da 480 a 1560 Smc) vede un'accisa invece di 0,17 Smc.
Il quarto e ultimo (oltre 1560 Smc) di 0,186€/Smc

Accisa sud Italia

Il primo scaglione (fino a 120 Smc) vede un'accisa pari a 0,038€/Smc.
Il secondo scaglione (da 120 a 480 Smc) pari a 0,135 €/Smc.
Il terzo scaglione (da 480 a 1560 Smc) vede un'accisa invece di 0,120 Smc.
Il quarto e ultimo (oltre 1560 Smc) di 0,150€/Smc

Qui per conoscere tutte le altre voci che compongono il costo complessivo di una bolletta del gas.

Hai trovato la risposta?