Il mix nazionale che trovi in bolletta indica com'è prodotta l'energia a livello nazionale in termini percentuali. Non indica assolutamente il mix della nostra fornitura. È un dato che dobbiamo includere in bolletta per legge (D.M del 31 luglio 2009).

Nel dettaglio, la quantità di energia consumata dall'Italia e da qualsiasi altro Stato in un determinato periodo viene definita energia primaria. Il fabbisogno nazionale di energia primaria si raggiunge utilizzando fonti diverse: energia elettrica, termica, rinnovabile e così via. Ecco perché viene chiamato "mix energetico nazionale".

La quantità di energia primaria viene garantita sia con la produzione nazionale che attraverso accordi commerciali di acquisto e scambio. Successivamente viene immessa in rete nel sistema elettrico e venduta all'utente.

Noi come fornitori luce e gas dobbiamo quindi fornire informazioni specifiche ai nostri membri Tate spiegando:

  • la composizione del mix di fonti energetiche necessarie per produrre sia l'energia elettrica fornita che acquistata;
  • il livello di impatto ambientale generato durante la produzione di energia elettrica.

Mentre per sapere cosa vuol dire avere un fornitore 100% d'energia verde come Tate clicca qui.

Hai trovato la risposta?