Per riattivare la tua fornitura con Tate (subentro) hai bisogno di 3 cose: il tuo smartphone, una bolletta (per recuperare codice POD/PDR e dati dell'intestatario) e il tuo IBAN/carta di credito. Scarica l’App su Google Play o AppStore, segui i passaggi e in soli 5 minuti hai finito.

Per scegliere Tate è sufficiente:

  • selezionare "Subentro" come tipologia di richiesta,
  • creare un'anagrafica del titolare della fornitura,
  • scegliere la tariffa,
  • e seguire i rimanenti passaggi.

Noi penseremo a contattare il distributore, che procederà con la richiesta di riattivazione e ci prenderemo cura di tutte le pratiche burocratiche.

Dall'app poi potrai vedere lo stato di avanzamento della tua richiesta, monitorare mese per mese i tuoi consumi, chattare con noi per qualsiasi problema/dubbio/domanda e gestire le tue utenze.

Il subentro, essendo una prestazione straordinaria e gestita dal distributore, ha dei costi, tempi di riattivazione del contatore più corti di quelli di un semplice cambio di fornitore con utenza attiva. Inoltre per richiederlo è necessario anche sapere cosa occorre per effettuare un subentro.

Hai trovato la risposta?