No, non dovrai pagare nessun deposito cauzionale con Tate ⚡️

La richiesta del deposito cauzionale da parte del fornitore luce e gas che opera nel mercato libero non è obbligatoria. Solitamente il deposito cauzionale è richiesto dai fornitori che prevedono il pagamento della bolletta tramite bollettino postale come garanzia per eventuali inadempimenti da parte del cliente, in particolar modo per fronteggiare i casi di morosità.

Il deposito cauzionale viene restituito quindi nei casi in cui gli accordi vengano rispettati e invece verrà trattenuto in situazioni per cui non c'è rispetto degli accordi.

Con Tate però i pagamenti previsti sono tutti esclusivamente tramite domiciliazione bancaria (IBAN, carta di credito o carta di debito) e quindi nessun deposito cauzionale dovrà essere da te pagato se ci sceglierai! Questo perché non avremo la necessità di chiederti una cauzione visto che saremo da te autorizzati ad addebitare le bollette emesse per l'energia elettrica o il gas. 

Hai trovato la risposta?