Dichiaro di:

- dare a Tate mandato con apposita procura a recedere, per mio conto e in mio nome, dal contratto in essere con il fornitore uscente gas e/o elettrico, in funzione della tipologia di somministrazione richiesta a Tate, una volta trascorso il termine previsto per l’esercizio del diritto di ripensamento;

- conferire irrevocabilmente, in via esclusiva e a titolo gratuito a Tate per la durata del Contratto: 

(a) mandato senza rappresentanza affinché sottoscriva e gestisca in nome proprio e nel mio interesse il contratto di dispacciamento dell’energia elettrica con il gestore della rete, attualmente Terna S.p.A., e il contratto di Trasporto relativo al/i PdF con il Distributore Elettrico avente ad oggetto la prestazione del servizio di Trasporto per mio conto, inclusa la gestione dei dati di misura, e a porre in essere tutto quanto necessario e opportuno a tal fine;

(b) mandato con rappresentanza ad accettare in mio nome e per mio conto e condizioni tecniche predisposte dal distributore elettrico o a sottoscrivere il contratto per il servizio di connessione alla rete elettrica, che disciplina il servizio di connessione dei miei impianti e apparecchi elettrici alla rete del distributore elettrico, funzionale all’erogazione del servizio di Trasporto; 

(c) mandato senza rappresentanza per inoltrare al Distributore Elettrico eventuali richieste inerenti le prestazioni di cui all’Allegato A della Delibera ARERA 198/11. In proposito, mi impegno a prestare tutta la necessaria collaborazione e a fornire e sottoscrivere tutti i documenti utili e necessari alla conclusione del contratto di trasporto con il distributore e il contratto di dispacciamento con Terna S.p.A.

Hai trovato la risposta?