Muoversi con dimestichezza nella selva oscura del mercato luce e gas è difficile, difficilissimo. Tariffe numerose, condizioni contrattuali spesso non chiarissime e, di conseguenza, la paura di essere imbrogliati è sempre dietro l’angolo. Offerte poco trasparenti e prezzi artificialmente alti hanno alimentato e alimentano un clima di diffidenza e di scetticismo nel quale non potevamo più stare a guardare. Ecco perché è nata Tate, perché crediamo che gestire le tue (e le nostre) forniture debba essere semplice ed economico. 

La nascita di Tate si basa su 3 pilastri: trasparenza, facilità d’uso e sostenibilità.

1) Trasparenza

A Tate essere trasparenti significa esserlo a 360°: dal nostro stile comunicativo alle nostre tariffe. Il modo in cui comunichiamo con i membri Tate, e non, è lo stesso che usiamo per comunicare tra di noi: semplice, diretto e sintetico. Proprio per questo crediamo in tutto ciò che diciamo e cerchiamo di scrivere nel modo più chiaro possibile concetti anche complicati (per esempio, puoi leggere qui l’articolo FAQ sul costo della bolletta). Certo, alcuni concetti possono essere più difficili di altri da spiegare, ma noi non abbiamo nessun interesse a confonderti, a presentarti tariffe e condizioni in maniera poco chiara. 

Inoltre con noi avrai la certezza di pagare un prezzo equo e onesto, sempre. I membri di Tate pagano l’energia allo stesso prezzo al quale la acquistiamo noi. Con la nostra tariffa variabile il prezzo che paghi è quello di mercato. Nel caso di quella fissa invece ti offriamo il prezzo migliore che riusciamo a contrattare sul mercato. Per rendere questo possibile, chiediamo ai nostri membri una semplice quota mensile fissa (quindi indipendente da quanto consumi) con la quale ci sosteniamo. (Per approfondire puoi cliccare qui).

2) Facilità d’uso

A Tate stiamo costruendo un nuovo tipo di fornitore di luce e gas, un fornitore che vive sul tuo telefono e che si adatta al tuo stile di vita. Gestiamo sempre più servizi tramite il nostro smartphone, perché non dovremmo fare lo stesso per le nostre utenze luce e gas?

Con l’app di Tate puoi monitorare i tuoi consumi ogni mese, cambiare i tuoi dati facilmente, gestire le tue utenze comodamente dall’app. Basta con cartacce ovunque o con cassetti stracolmi di bollette vecchie e ingiallite! 

E poi, se soffri di ansia generica da "visualizza e non risponde" e di stress causato da ore perse dietro al call center, nel caso in cui qualcosa non fosse chiaro puoi provare l’assistenza di Tate: immediata e disponibile, grazie alla chat accessibile direttamente dall’applicazione o sul nostro sito.

3) Sostenibilità

A Tate si fa sul serio anche con la natura! Nel nostro piccolo cerchiamo di contribuire a una delle sfide odierne più critiche: rendere il nostro pianeta più verde. 

Offriamo solo energia 100% verde certificata, senza applicare alcun sovrapprezzo. In breve, in quanto fornitore di energia verde, Tate deve acquistare tanti certificati di Garanzia d’Origine sul mercato quanta è l’energia consumata dai propri clienti nell’arco di un anno. Questi certificati servono appunto da garanzia che l’energia che forniamo è verde (per maggiori info clicca qui).

Inoltre, inviamo le fatture delle utenze tramite email, riducendo così il consumo di carta che si genera invece nello spedire per posta le bollette in formato cartaceo. 

Dulcis in fundo, siamo partner di SEVA Project, ovvero un progetto basato su una serie di documentari, realizzati da Stefano Tiozzo e Simone Mazzini, che affronteranno temi legati alla salvaguardia dell’ambiente in modo diretto e con stile divulgativo grazie al contributo scientifico di esperti del settore.

Hai trovato la risposta?